Price Action Trading, indici e mercati in ribasso, come da programma e come ben delineato in questo articolo di analisi di mercato evidenziando supporti e resistenze.

Nella calda giornata elettorale di ieri, il livello di resistenza ben definito dal Pivot Sniffer (fondamentale per il Price Action Trading nella determinazione di supporti e resistenze) è stato un ottimo punto di ingresso short, trade che ha permesso di sfruttare una ottima giornata ribassista, con un rischio di operazione ben definito.

Si sapeva, si sentiva nell’aria che una simile compressione di mercato avrebbe portato volatilità che, unita alle elezioni italiane, non ha tardato ad evidenziarsi.

price_action_trading_emini_sp500_26022013

 

Il grafico del Mini SP 500 future è chiaro e ben delineato, con un bel rimbalzo sul supporto (sempre identificato dall’ indicatore Pivot Sniffer per NinjaTrader by Quantirica Algorithmic Trading ) che ha permesso di capitalizzare gli short.

Il movimento è tutt’altro che concluso, con ampie possibilità di correzione, ma attenzione, le regole di price action trading impongono la rigida identificazione dei punti di ingresso.

Interessante il canale, ancora non confermato, che potrebbe agire come prima definizione di un ampio movimento correttivo, riportando, di fatto, le quotazioni sopra a 1500 punti.

Staremo a vedere, nel frattempo massima attenzione alle possibilità che vengono offerte, anche intraday, per veloci scalpate tra supporti e resistenze.