La volatilità di agosto sui mercati finanziari, è un detto, come tanti altri, oppure esiste una ragione precisa a riguardo?

I professionisti che trattano i mercati e sviluppano Trading System automatici, spesso basano le loro strategie di trading su una serie di analisi di mercato basate su dati storici, sia per il backtest, che per l’osservazione della distribuzione dei movimenti in determinati periodi dell’anno.

Il team di Quantirica ha predisposto un articolo sulla volatilità molto interessante, nel quale viene evidenziata la distribuzione del range di mercato, ovvero della differenza tra un massimo ed un minimo, in un dato periodo temporale.

L’idea nasce dalla necessità di osservare il mercato in modo non convenzionale, cercando di isolare e definire il potenziale del sottostante per poter poi applicare in modo corretto le strategie di trading.

Una simile analisi si adatta bene sia al trader quantitativo, che al trader in opzioni, che può, così, definire l’ampiezza di lavoro delle proprie strategie, sia di copertura del rischio, che di esposizione.

Partiamo dalla definizione del range attraverso un grafico Daily del future e-mini S&P500.

range-emini-sp500-quantiricarange-closetoclose-emini-sp500-quantirica

 

Nelle due immagini sono evidenti i prezzi di OHLC (Aperura – Massimo – Minimo – Chiusura) del mercato su barre daily. La prima immagine rappresenta il range calcolato come la differenza, in ticks (o in percentuale o in punti) tra il più grande massimo ed il più piccolo minimo nel periodo considerato.

La seconda immagine, invece, rappresenta il range di mercato calcolato tra i prezzi di chiusura in uno specifico periodo di riferimento, senza considerare i massimi e minimi.

Le differenze possono essere anche sostanziose, proprio per questo motivo l’analisi si rende interessante ed offre spunti veramente notevoli.

Il calcolo storico viene effettuato raffrontando il periodo di riferimento, sulla base dello storico disponibile, in pratica viene fatto un confronto tra il range definito tra due date specifiche, ed il comportamento del range su base storica, nello stesso periodo di riferimento.

Sulle news di Quantirica Algorithmic Trading, l’analisi è stata effettuata anche sul periodo di ferragosto, isolando i due giorni successivi al ferragosto ed i due giorni precedenti.