Nel post precedente mi sono soffermato sulla sostenibilità, o meno, del trend rialzista in atto sui principali mercati, sottolineando come i livelli attuali fossero veramente tirati e oramai ai limiti di un brusco movimento di correzione.

In questa settimana, in particolare nella giornata di ieri, 7 novembre 2013, il future e-mini s&p 500 ha messo a segno un importante movimento ribassista, tipico di una situazione di esaurimento del trend.

Facciamo il punto della situazione,  apertura sostenuta, in gap rialzista e poi una veloce e continua correzione per tutta la seduta.

Tecnicamente, come si vede dall’immagine allegata, l’apertura ha testato la resistenza dei massimi storici, lasciando ben poco spazio ad una prosecuzione del movimento.

Ora, l’idea e’ che la correzione in atto sia iniziata e che si possano definire chiaramente i livelli tecnici di supporto.

e-mini-sp500-trend-8112013In corrispondenza del livello 1760 ho tracciato una linea che, a mio parere, funziona da “sparti acque” e che, inevitabilmente, sara’ ancora testata prima dell’affondo decisivo.

Non voglio essere fatalista, ne pessimista, ma una correzione ed aumento di volatilità’, sono tutt’altro che remote.

I livelli di supporto e di resistenza sono identificati automaticamente dall’indicatore Pivot Sniffer per Ninja Trader, ideato da Quantirica Algorithmic Trading e disponibile in prova gratuita.