Interessante formazione ben delineata sul bund future scadenza giugno 2011.

L’idea è quella che il mercato sia ampiamente arrivato, anche se in un clima di incertezza totale, prendere posizione long o short diventa più una scommessa che altro.

I due scenari:

Da un lato l’idea che la rottura del 121.23 possa spingere il sottostante fino a 122.35, il che sarebbe una buona correzione rispetto ai massimi di medio termine, peraltro in coincidenza con il 50% di ritracciamento di fibonacci (!)

Dall’altro punto di vista, una rottura dei minimi porterebbe il future sul primo supporto in area 120.08, con ovvia estensione del già ampio movimento ribassista in corso.

Come gestire la posizione? Sempre con attenzione al rischio / rendimento del trade in se stesso, trattare il future impone un rigido stoploss sui livelli strategici ed un profit target ben definito (primi supporti per il lato long) e prima resistenza per il lato short.

 

Soluzione interessante è l’applicazione di uno straddle ATM (quindi il contestuale acquisto di put e call ATM 121 nello specifico) sulla prima scadenza.

Una struttura di opzioni simile beneficia di un aumento della volatilità, situazione auspicabile in un contesto di dati macro economici

Trade setup bund future